Maggio 20, 2024
A ECORANDAGIO ospitiamo e formiamo i giornalisti di domani

Il celebre cantante italiano Tiziano Ferro ha annunciato il ritardo dei suoi prossimi impegni in Italia. Una decisione motivata dalla sua separazione da Victor Allen, ex compagno di vita. Ferro ha spiegato che la sua principale preoccupazione è quella di non voler lasciare i propri figli, Margherita e Andreas, soli e turbati dalla situazione.

Perché Tiziano Ferro non può riportare i suoi bambini in Italia dopo il divorzio?

La risposta svela le intricate sfide che le coppie di diversa nazionalità affrontano quando decidono di separarsi. Tiziano Ferro ha reso noto di essere diventato genitore il 28 febbraio 2022, quando i suoi due piccoli avevano rispettivamente 9 e 5 mesi. Nonostante il cantante non abbia dettagliato il mezzo attraverso cui è divenuto genitore, è probabile che ciò sia avvenuto tramite adozione o maternità surrogata. Quest’ultima implica la necessità di una donatrice i cui ovuli, fecondati dallo sperma di uno dei due genitori, sarà poi portato avanti da una madre surrogata.

Ferro e Victor Allen avevano celebrato il loro matrimonio il 25 giugno 2019 a Los Angeles, rinnovando poi le promesse il 13 luglio dello stesso anno a Sabaudia

Il cantante aveva condiviso l’entusiasmo di Victor per l’idea di diventare genitore, sottolineando come il matrimonio avesse segnato l’inclusione piena di Victor nella sua famiglia. Questo atto di apertura aveva rappresentato un importante passo per Ferro, che precedentemente aveva fatto coming out, auspicando che la sua storia potesse ispirare altri.

Tuttavia, ora che il loro matrimonio è giunto al capolinea e il divorzio è diventato realtà, emergono interrogativi complessi riguardo alla custodia dei bambini e alla loro mobilità tra Stati Uniti e Italia. Negli Stati Uniti, la legge richiede che Ferro e l’ex marito trovino un accordo riguardo ai viaggi dei figli. In Italia, tuttavia, non esiste una legislazione che riconosca i figli nati da coppie omosessuali all’estero.

La psicologa Anna Oliviero Ferraris ha spiegato che l’Italia non riconosce il certificato di nascita che menziona due genitori dello stesso sesso

Affinché uno dei due diventi genitore in Italia, è necessario procedere con l'”adozione del figliastro,” un tipo di adozione introdotta dalla legge n. 184 del 1983 per tutelare il diritto del minore alla famiglia in situazioni che non consentono l’adozione completa. Dopo la nascita tramite maternità surrogata, i figli vengono registrati nel certificato di nascita con i nomi di entrambi i padri, sebbene alcuni certificati possano menzionare solo il genitore biologico. In Italia, però, il certificato che riconosce due padri non viene registrato e riconosciuto, mentre quello con il genitore biologico viene accettato solo con il suo nome.

In passato, Tiziano Ferro aveva spiegato che non poteva ottenere il passaporto italiano per i suoi figli a causa di queste complessità legali

Ciò implica che, se i bambini dovessero avere bisogno di assistenza medica in Italia, solo lui sarebbe autorizzato a recarsi al pronto soccorso, poiché il nome di Victor non figura sul passaporto, una situazione che Ferro ha definito aberrante. In questo contesto, Ferro ha espresso la sua frustrazione e ha enfatizzato la sua convinzione che i suoi diritti non debbano precludere quelli degli altri, indipendentemente dalle opinioni personali o da considerazioni morali.

Il caso di Tiziano Ferro evidenzia le sfide legali e sociali affrontate dalle coppie omosessuali che cercano di garantire un ambiente stabile e sicuro per i propri figli, specialmente quando si trovano in contesti legali e culturali differenti. La battaglia per il riconoscimento dei diritti delle famiglie omogenitoriali rimane un tema di rilevanza e attualità.

Francesca Rampazzo

Leggi anche

Il Randagio Open call, la chiamata alle arti per fotografi e artisti. Lilin, Dario Fo, Mirko Viglino, Giovanni Scafoglio, Fotografia

Scopri il catalogo de Il Randagio Edizioni

Show Full Content
Previous Migranti: cosa sono i CPR e come funzionano
Next Elodie nuda per promuovere il suo ultimo singolo
Close

NEXT STORY

Close

L’eredità Rivoluzionaria di Michela Murgia: una visione di famiglia e amore oltre le convenzioni

Agosto 11, 2023
Close