Ottobre 25, 2021
A ECORANDAGIO ospitiamo e formiamo i giornalisti di domani

Terzo artista scelto per Trap Veritas: Vito Shake. Inizia nel 2011 a comporre e cantare. Prende il via proprio nel periodo in cui Fedez ed Emis Killa, con la propria musica indipendente, cominciano a farsi strada. Ciò lo porta a una visione più ampia dell’arte, quasi a volerla inghiottire dentro sé, per diventare un tutt’uno con essa.

“È come se i testi si scrivessero da soli, nel tentativo di uscire da me”

La musica come un burattinaio che da voce ai sentimenti di Vito. Ascoltarlo ti da questa sensazine e quasi le afferri le sue sensazioni. Lo stile stroboscopico che lo rappresenta, odora di trap e R’n’B, con una nota di dance. Il risultato è, a tratti ipnotico. Nel suo sound si sentono molte contaminazioni, in particolare alcune influenze wave ma il suo stile resta originale. Attualmente collabora con Sha, la propria crew, ed En$o, suo fratello in arte, originario dell’Honduras, con un flow accattivante, che ho apprezzato tantissimo nei brani Meta e Leonida.

Vito Shake in Trap Veritas, il rapper che rompe gli chemi e studia medicina. Tra Eminem e i Massimo pericolo. Perchè fare rap non è solo vivere la strada.

Collaborazioni in tutta Italia sono in progetto. Alcuni suoi produttori sono Francesi, Pugliesi e Veneti. Attualmente collabora con Tempoxso, che cura alcuni dei suoi beat e tutti i mix e i master. Sogna di collaborare con artisti come Shiva e Massimo Pericolo, ma anche emergenti come lui.

A differenza di molti non sogna collaborazioni con etichette famose, preferisce le indipendenti, per mantenere l’equilibrio dello stile senza scendere a compromessi. Ogni suo pezzo ha una propria storia che racconta stralci dell’artista. Per lui fare rap non significa necessatiamente venire e vivere sulla strada, infatti a differenzia dei soliti cliché legati ai rapper, lui è all’ultimo anno di medicina.

Il suo stile non è etichettabile. A tratti incalzante e è evidente l’influenza di Eminem. Altre volte il suo è un mix tra melodico e rappato. Per ascoltarlo, lascio il link Spotify dove potrete trovare tutta la sua musica. Fra dieci giorni il prossimo artista emergente. Se vi siete persi i precedenti, link in fondo all’articolo. 

R3venge

Ascolta Vito Shake

E se te li sei persi scopri:

Luup

A.D.1

Show Full Content
Previous La canzone più tradotta al mondo: ‘O Sole Mio
Next Il 23 maggio commemorare Falcone ignorando i suoi insegnamenti.
Close

NEXT STORY

Close

Perdita d’illusione.

Maggio 23, 2020
Close