Giugno 18, 2024
A ECORANDAGIO ospitiamo e formiamo i giornalisti di domani

Da gennaio ad agosto sono 77 i femminicidi consumati in Italia, cui si aggiunge quello di ieri dell’infermiera uccisa nell’androne di un palazzo a Roma.

Lo evidenzia il nuovo report sugli omicidi volontari e la violenza di genere pubblicato oggi dal Dipartimento di pubblica sicurezza del Viminale

Secondo i nuovi dati, aggiornati al 3 settembre scorso, infatti, sono stati registrati 225 omicidi, con 77 vittime donne, di cui 61 uccise in ambito familiare/affettivo; di queste, 38 hanno trovato la morte per mano del partner/ex partner. Rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, quando gli omicidi commessi erano stati 215, si tratta di un aumento del 5%. In calo, invece, il numero delle vittime di genere femminile, che da 81 diventano 77 (-5%).

Per quanto riguarda i delitti commessi in ambito familiare/affettivo si evidenzia un aumento nell’andamento generale

passando da 96 a 98 (+2%). Fa registrare un decremento, invece, il numero delle vittime donne, che da 71 scendono a 61 (-14%). In flessione, rispetto allo stesso periodo del 2022, anche il numero degli omicidi commessi dal partner o ex partner, che da 46 diventano 42 (-9%), e quello delle relative vittime donne, le quali da 43 passano a 38 (-12%). 

Qui la lista con i nomi di tutte le vittime dei femminicidi dall’inizio dell’anno ad agosto

La redazione di Ecorandagio continua a monitorare costantemente le vittime di femminicidio ad agosto i dati raccontano di ben 78 donne assassinate. Più di una donna uccisa ogni 3 giorni in Italia.

La redazione

Leggi anche

Show Full Content
Previous Allarme cyberbullismo: vittime e bulli sempre più giovani
Next Un anno senza la Regina Elisabetta
Close

NEXT STORY

Close

E se vaccinare i giovani con AstraZeneca e Johnson & Johnson fosse un errore?

Giugno 9, 2021
Close