Dicembre 2, 2022
A ECORANDAGIO ospitiamo e formiamo i giornalisti di domani

Il tema della sostenibilità aziendale sta diventando sempre più impattante nel mondo del lavoro. Scegliere di attuare una transizione sostenibile significa tanto in termini di innovazione, crescita e competitività. Significa assumersi una responsabilità sociale volta a garantire la salvaguardia dell’ambiente. Soprattutto considerando i rischi climatici previsti dagli esperti scientifici. Quest’ultimi, infatti, sostengono che c’è un’urgente necessità di ridurre le emissioni di carbonio, altrimenti i rischi climatici potrebbero essere catastrofici.

Siamo tutti chiamati ad attuare delle scelte green per non compromettere la nostra vita sul Pianeta

Le imprese sono chiamate ad intraprendere scelte green al fine di porre al centro dei loro obiettivi il benessere delle persone. Motivo per cui, i talenti del presente sono attratti dalle organizzazioni che adottano strategie sostenibili. A dimostrazione del fatto che, le persone attribuiscono un’enorme importanza ai valori veicolati da un’impresa. E tra i valori più attesi, la sostenibilità ricopre un ruolo essenziale.

A questo proposito, Massimo Antonelli – CEO di di EY Italia – ha affermato:

“Digitalizzazione e sostenibilità sono le due leve che permetteranno alle aziende italiane di rispondere alle crisi e costruire le basi per un nuovo futuro”.

Le aziende dunque, devono comprendere la centralità di queste due leve, attuando politiche del lavoro responsabili. Senza l’innovazione digitale e senza pratiche sostenibili è difficile che un’impresa possa sembrare interessante e competitiva. Viceversa, un approccio green e orientato al cambiamento genera molti benefici. Tra cui: gestione dei rischi, riduzione dei costi, attrattività verso clienti e verso i dipendenti.

Ma soprattutto, il principale beneficio derivante da una scelta eco-innovativa è la valorizzazione delle persone

Marco Tonegutti – Managing director di Bcg – ritiene che la sostenibilità sia una pratica imprescindibile per la competitività delle imprese.

Secondo il manager di Bcg, le scelte green rappresentano la condizione per poter attrarre più talenti. Non è un caso che l’organizzazione Bcg sia tra i big del settore energetico. Oltre a Enel, Iberdola, Orsted.

Nello specifico, Bcg è parte della Community Open-es, ovvero la piattaforma nata per supportare lo sviluppo sostenibile delle imprese. Il progetto Open-es nasce in collaborazione con Eni e Google Cloud

“Perché un intero sistema si trasformi, ogni sua parte deve partecipare al cambiamento”.

È questo lo slogan di Open – es, che esorta le organizzazioni a collaborare in maniera interdipendente. In effetti, un cambiamento radicale e sostanzioso può avvenire solo se tutti contribuiamo alla tutela dell’ambiente in cui viviamo. La piattaforma Open-es può essere un punto di partenza per tutte quelle imprese che vogliono scegliere di attuare una transizione sostenibile.

Al momento su Open-es sono iscritte 4946 aziende, provenienti da 76 Paesi e da 63 settori industriali. 

Tra le altre aziende sostenibili di spicco c’è Microsoft, la quale afferma che entro il 2030 sarà carbon-negativa. Ovvero, l’obiettivo ambizioso di Microsoft è quello di rimuovere l’impronta di carbonio. Si tratta di un “programma aggressivo” che si avvale ovviamente di un piano ben studiato e dettagliato. 

In che modo si può scegliere di attuare una transizione ecologica?

La soluzione potrebbe essere “to nudge”: la spinta gentile. Nudge significa indirizzare il sistema delle scelte verso comportamenti etici e responsabili. Questa spinta ad alterare le scelte delle persone non presuppone costrizioni o limitazioni alla libertà. Si tratta di indurre al cambiamento di alcune pratiche in modo implicito, per favorire il benessere individuale e collettivo.

Irene Ivoi – consulente pugliese esperta in Nudge – afferma che il senso di un nudge è quello di mostrare con gentilezza la scelta migliore.

Irene Ivoi, ritiene che per condurre una vita green, non ci sia affatto bisogno di regole. Tutto sta nel compiere scelte giuste, coscienziose e pregne di valore etico.

Speriamo allora che la spinta gentile alla sostenibilità possa coinvolgere sempre più persone ed imprese.

Emanuela Mostrato

Se ti è piaciuto, leggi anche:

La Pasqua nel mezzo di una guerra

Il fenomeno delle Grandi Dimissioni

Scegliere tra dubbio e certezza

Show Full Content
Previous Morto Hermann Nitsch, guru del teatro orgiastico
Next Femminili singolari: come ce li spiega Vera Gheno
Close

NEXT STORY

Close

Le otto parole del 2021

Gennaio 5, 2022
Close