Aprile 17, 2024
A ECORANDAGIO ospitiamo e formiamo i giornalisti di domani

Lampedusa, nuovo record di sbarchi senza precedenti, le imbarcazioni affollate di migranti fanno la fila per sbarcare al molo Favaloro. In un periodo di sole 24 ore, più di cento barche hanno raggiunto le coste dell’isola, con decine di individui che sono sbarcati direttamente sulla terraferma tra l’Isola dei Conigli, Cala Croce e la spiaggia della Guitgia. Questo straordinario afflusso ha superato tutti i record precedenti.

Mentre a Lampedusa c’è un nuovo record di sbarchi, Francia e Germania ci chiudono le frontiere in faccia

Nonostante la drammatica situazione, l’Europa ha reagito in modo diversificato. Mentre Lampedusa affronta questa sfida senza precedenti, la Francia e la Germania hanno deciso di chiudere le porte all’Italia. Il ministro dell’Interno francese, Gérard Darmanin, ha annunciato piani per “blindare” il confine tra Mentone e Ventimiglia, sottolineando un aumento del 100% nei flussi migratori. Nel frattempo, la Germania ha sospeso i processi di selezione per i richiedenti asilo che arrivano dall’Italia nell’ambito del “meccanismo di solidarietà volontaria”.

Critiche e appelli per misure alternative

Mentre la politica europea affronta le sue sfide, coloro che sono responsabili della gestione degli arrivi a Lampedusa lottano per affrontare questa crisi epocale. Matteo Salvini, leader della Lega, ha criticato aspramente l’Europa per la sua “assenza” in questa situazione. Salvini sottolinea che la difesa dei confini è non solo un diritto ma anche un dovere.

Il tema delle misure alternative è prominente, con il vice sindaco delle Pelagie, Attilio Lucia, che lancia un grido
Sudan: una catastrofe umanitariad’allarme. Lucia si rivolge alle istituzioni nazionali ed europee, esortandole a venire a Lampedusa di persona per comprendere appieno la gravità della situazione e trovare soluzioni efficaci.

L’Appello dell’Arcivescovo di Agrigento per un intervento tempestivo

L’arcivescovo di Agrigento, Alessandro Damiano, condivide le preoccupazioni per la difficile situazione a Lampedusa. Rivolge un accorato appello affinché si intervenga tempestivamente per garantire una gestione più regolare dei flussi migratori in transito verso l’isola. Tale gestione deve rispettare sia coloro che cercano rifugio sulle coste italiane nella disperazione, sia coloro che, con spirito umanitario, senso civico e carità cristiana, hanno sempre accolto i migranti ma ora sono sopraffatti dalla portata dell’emergenza.

Ginevra Leone

Leggi anche

Show Full Content
Previous La morte di Giovanbattista Cutolo
Next Tragedia in Libia, l’alluvione causa 10.000 vittime a Derna
Close

NEXT STORY

Close

Alexei Navalny faremo di un estremista di destra un nostro martire?

Febbraio 16, 2024
Close