Giugno 18, 2024
A ECORANDAGIO ospitiamo e formiamo i giornalisti di domani

Abbraccia le tue paure, è un mondo al contrario, e per farlo ecco il manuale per bigotti moderni che celano dentro di loro pregiudizi razzisti, maschilisti, omofobi, antisemiti e che hanno paura di non poter più esternare il proprio odio poiché ‘non si può più dire niente’. Per questi motivi la fatica letteraria del Generale Vannacci è un viaggio illuminante nel regno delle ansie retrograde per coloro che, come lui, nutrono paura. Una paura che emerge sempre più chiaramente e che non è più nascosta. Nel suo libro intitolato ‘Il Mondo al Contrario’, Vannacci dipinge un quadro delle ansie legate alle performance e delle apprensioni di un mondo dominato da privilegiati bianchi e rigidamente eterosessuali. Questo affresco, benché possa sembrare delirante, in realtà ritrae un pensiero radicato che si cela dietro gli attacchi al finto buonismo, al politically correct e alla cancel culture.

L’apologia delle paure distorte dei lettori del generale Vannacci

È sorprendente come l’autore riesca a dipingere un quadro così evidente delle paure razziste, omofobe, maschiliste e antisemite dei suprematisti bianchi in una sola opera dando a ciascuno la sua paura.

Un’opera che sembra essere scritta apposta per tutti coloro che desiderano vedere riflessi i loro pregiudizi in un libro. Vannacci, edifica con il suo materiale, un porto sicuro per chiunque cerchi di abbracciare le proprie fobie e insicurezze.

Un manuale per bigotti moderni

“Il mondo al contrario” sembra quasi essere la guida definitiva per chi vuole fare un salto indietro nel tempo e abbracciare la visione chiusa del mondo. Non c’è niente di più gratificante di leggere un libro che ti fa sentire a casa nelle tue idee retrograde e ti fa sentire libero di abbracciare il proprio odio.

Un inno all’intolleranza

“Il mondo al contrario” è l’inno perfetto all’intolleranza e all’isolamento del pensiero. Accade così che mentre il mondo abbraccia la diversità e la comprensione, Vannacci si erge come un faro per coloro che preferiscono vivere nell’oscurità delle proprie cieche convinzioni.

In un mondo che cerca di superare divisioni e paure irrazionali, Il mondo al contrario del generale Vannacci sembra essere una risposta alle preghiere di chi cerca una bolla sicura per i propri pregiudizi.

Giovanni Scafoglio

Leggi anche

Scopri il catalogo de Il Randagio Edizioni

Show Full Content
Previous Qualcuno ricorda Fernanda Pivano? Il 18 agosto 2009 moriva colei che scoprì per la seconda volta l’America
Next Orrore a Palermo, dopo lo stupro di gruppo i sette stupratori a cena in rosticceria
Close

NEXT STORY

Close

Le cause delle esondazioni in Emilia Romagna

Maggio 17, 2023
Close