Aprile 17, 2024
A ECORANDAGIO ospitiamo e formiamo i giornalisti di domani

Giovanni Scafoglio è un professionista poliedrico, attivo come giornalista, scrittore, editore, esperto di comunicazione e pubblicitario. La sua vasta esperienza lo ha portato a collaborare con brand internazionali e agenzie di comunicazione di rilievo. Ha scritto quattro romanzi, due libri sulla musica e ha svolto il ruolo di editore in diverse pubblicazioni d’arte. Inoltre, per oltre 20 anni, ha contribuito alla gestione della comunicazione di aziende leader nel settore del turismo e dell’intrattenimento.

Biografia

Nato a Barra, un quartiere popolare di Napoli, nel 1993 Giovanni Scafoglio ha prodotto per la Flying Records la compilation “Fuori dalle cantine”, che raccoglieva gruppi rock locali degli anni ’90. Nel 1994, in collaborazione con la PoloSud, ha prodotto l’album di debutto dei Meg intitolato “Sottotiro”, seguito dai primi lavori di band come i Radiorebelde e i Mambassa. Nel 1996, insieme alla band Desideria, ha pubblicato l’omonimo album di debutto. Tra il 1996 e il 2000, Scafoglio ha pubblicato altri tre album e si è esibito in oltre centocinquanta concerti in tutta Italia. Alcuni dei suoi brani sono stati remixati e inclusi nel progetto “TribaliTaly”, pubblicato in Giappone.

Nel 1997, è stato co-fondatore della prima rivista online italiana chiamata “IL COVO”, che è stata successivamente pubblicata anche in formato cartaceo. Nel corso degli anni, “IL COVO” ha ospitato interviste a importanti nomi della musica internazionale come Deep Purple, Bon Jovi, Jethro Tull, James Taylor, Aerosmith, Lenny Kravitz, Bruce Springsteen, Morcheeba, Skunk Anansie, oltre a numerosi artisti italiani tra cui PFM, 99 Posse, Almamegretta, Edoardo Bennato, Lùnapop, Francesco Renga, Pino Daniele, Francesco Guccini, Alexia, Carmen Consoli, Bisca, Pooh, Andrea Braido e Oliviero Toscani.

A partire dal 2000, Giovanni Scafoglio ha iniziato a dedicarsi al campo della comunicazione, collaborando con diverse agenzie italiane e internazionali, tra cui J.W. Thompson e Mindshare. Durante questo periodo, ha lavorato anche come consulente presso il parco di Mirabilandia, occupandosi della comunicazione e delle relazioni pubbliche. Dal 2006 al 2012, ha firmato gli spot promozionali per la Regione Emilia-Romagna e la riviera dei Parchi.

Il 2008 è l’anno del suo debutto come scrittore

Con l’uscita del suo primo libro, intitolato “L’ombra della città” e pubblicato dalla Casa Editrice Il Filo, Giovanni Scafoglio ha fatto il suo ingresso nel mondo della scrittura. Tuttavia, successivamente ha preso le distanze da questa casa editrice a causa delle pratiche di sfruttamento degli scrittori esordienti, che sono emerse dopo la fusione con Albatros. Nel 2009, ha collaborato alla realizzazione della colonna sonora del film “Il Mostro di Firenze”, prodotto per il canale televisivo Fox Crime. Ha anche creato il jingle dello spot ufficiale per questa serie.

Il 2011 è l’anno del suo secondo romanzo

secondo romanzo Scafoglio ricorre all’uso del web permettendo al lettore di interagire direttamente con i personaggi descritti nel libro e con le musiche composte appositamente per accompagnarne la lettura. Sempre nel 2011 e poi nel 2012 firma i nuovi spot tv con cui la regione Emilia-Romagna presenta la riapertura della stagione della Riviera Adriatica dell’Emilia-Romagna. Nel 2012 è nei credits della trasmissione di Nippon Television ambientata in Italia: Sfide da tutto il mondo, prodotta da Takeshi Kitano. Nel 2013 è autore e conduttore di Appunti da Altroquando, trasmissione radiofonica interattiva in onda sull’emittente partenopea Radio Club 91.

Il 2014 è l’anno dell’uscita del progetto Babyblues

Il terzo libro noir di Giovanni Scafoglio è stato pubblicato dalla casa editrice Guida. In concomitanza con l’uscita del libro, è stato lanciato anche un album omonimo che contiene tracce musicali appositamente create per l’ascolto del romanzo. Inoltre, per ogni personaggio del romanzo, l’autore ha scritto e interpretato una canzone. Nel progetto discografico, sono stati coinvolti tre talentuose cantanti napoletane: Silvia Falanga, Luna di Nardo e Elena Imperatore. Il CD è stato prodotto da Gianni Tamburelli e ha visto la partecipazione di rinomati musicisti italiani, tra cui Daniele di Gregorio, arrangiatore di lunga data di Paolo Conte, il percussionista argentino Luis Agado, Claudio Golinelli, bassista di Vasco Rossi, Andrea Innesto, sassofonista di Vasco Rossi, e Fabrizio Foschini, storico compositore e pianista degli Stadio.

Nel 2017, Vittorio Sgarbi ha scelto una frase tratta dal romanzo di Giovanni Scafoglio, “Babyblues”, per promuovere la mostra “I Tesori Nascosti” attraverso i social network. Inoltre, Scafoglio ha collaborato con l’autore italo-siberiano Nicolai Lilin, realizzando il book trailer per il suo nuovo romanzo intitolato “Favole Fuorilegge”, pubblicato da Einaudi. Ha inoltre realizzato il book trailer per il successivo romanzo di Lilin, “Il Marchio Ribelle”, anch’esso edito da Einaudi.

Nel 2018 debutta con la mostra fotografica Il cielo sopra Napoli

La mostra è esposta nell’ambito della rassegna musicale Noisy Naples Fest, è prevista l’esibizione di alcuni grandi artisti. Sul palco si esibiranno Sting, Noel Gallagher’s High Flying Birds, Kasabian, Paul Kalkbrenner, James Senese & Napoli Centrale, Enzo Avitabile e i Bottari. Sarà un evento eccezionale con una lineup di musicisti di grande talento provenienti da diversi generi musicali.

Nel 2019 Scafoglio fonda una casa editrice e un nuovo giornale

Il Randagio Edizioni è stato creato con uno scopo ben definito: offrire agli artisti uno spazio libero di espressione e di pensiero, senza preoccuparsi di prodotti commerciali. Si tratta di un progetto triennale che si propone di pubblicare una serie di opere in tiratura limitata, realizzate secondo metodi tradizionali e su materiali di alta qualità. L’approccio editoriale si concentra sulla pubblicazione di pochi libri ogni anno, ma con una cura artigianale e una passione nella loro realizzazione. In linea con la stessa visione, è stato creato anche Eco Randagio, un giornale libero e indipendente che ha come obiettivo formare i giovani comunicatori del futuro.

Tra i volumi editi da Il Randagio Edizioni, si include “Criminal Tattoos vol.1” dello scrittore italo-siberiano Nicolai Lilin, noto per il bestseller “Educazione Siberiana”. Questo libro rappresenta una raccolta di tatuaggi indossati da criminali onesti dei giorni nostri, offrendo uno sguardo nel mondo di un confessore silenzioso che desidera condividere la propria arte senza svelarne i segreti. Inoltre, Il Randagio Edizioni ha scoperto il giovane talento della fotografia, Fabrizio Spucches, il quale farà il suo debutto con il suo primo libro intitolato “Working Class Virus”. Questo libro vanta le prefazioni di Oliviero Toscani e Denis Curti. “Working Class Virus” sarà anche trasformato in un documentario e sarà accompagnato dalla prima mostra personale di Spucches, con la direzione editoriale di Giovanni Scafoglio.

Nel 2021 ecco i suoi primi NFT ufficiali e le mostre internazionali

Giovanni Scafoglio espone alcune delle sue opere nella prima mostra italiana dedicata ad artisti internazionali legati al mondo degli NFT (Token Non Fungibili). Questa mostra si tiene presso Palazzo Merulana a Roma, e accoglie artisti provenienti da tutto il mondo per l’evento Global NFT Exhibition. La manifestazione è organizzata da Global Art Exhibition, offrendo una piattaforma per la presentazione e l’esposizione di opere d’arte digitali basate sulla tecnologia degli NFT. La partecipazione di Scafoglio a questa mostra rappresenta un’opportunità per mostrare il suo lavoro all’interno di un contesto internazionale e promuovere l’arte digitale e l’innovazione nel campo artistico.

Nel 2022 è editore del volume Dario Fo il Maestro dei pennelli

Si tratta di un volume unico che raccoglie settanta opere disegnate e dipinte dal celebre Premio Nobel Dario Fo durante i suoi soggiorni estivi presso casa Grassi a Cesenatico. Queste opere rappresentano delle “prove di regia” degli spettacoli teatrali che il Premio Nobel per la Letteratura del 1997 avrebbe messo in scena pochi giorni dopo averle realizzate. Il volume non solo offre un’opportunità senza precedenti di ammirare queste opere d’arte, ma diventa anche una mostra di grande successo nella splendida cornice di Cesenatico. È un’occasione unica per il pubblico di immergersi nell’universo creativo di Dario Fo e di apprezzare la sua genialità artistica e teatrale.

2022 è anche l’anno della pubblicazione de Il Sacro Profano

Il primo romanzo al mondo crossmediale e totalmente immersivo è un’opera innovativa che combina narrazione tradizionale con elementi di arte NFT (Token Non Fungibili) e Realtà Aumentata. La trama del romanzo si sviluppa non solo tra le pagine, ma anche attraverso esperienze immersive che coinvolgono l’utilizzo di tecnologie avanzate. Le presentazioni del romanzo avranno inizio a partire da settembre 2022 e offriranno al pubblico esperienze coinvolgenti e interattive, tra cui mostre legate all’arte NFT e alla Realtà Aumentata. Saranno presenti importanti ospiti che contribuiranno ad arricchire l’evento con la loro expertise nel campo dell’arte e della tecnologia. Si tratta di un’opportunità unica per sperimentare un nuovo modo di fruire la narrativa, combinando elementi letterari con l’innovazione tecnologica.

Articoli e fonti

Show Full Content
Close
Close