Aprile 17, 2024
A ECORANDAGIO ospitiamo e formiamo i giornalisti di domani

E’ quanto emerge dal sito svizzero IQAir, che rileva la qualità dell’aria nel mondo basandosi sull’indice di qualità dell’aria degli Usa (Us Aqi). Con un punteggio di 199, Milano è la peggiore città al mondo per qualità dell’aria dopo Dacca in Bangladesh, Lahore in Pakistan e Delhi in India.

La questione della qualità dell’aria a Milano è stata oggetto di particolare attenzione e preoccupazione nel recente passato

Secondo i dati raccolti, vi sono stati giorni in cui Milano ha registrato livelli di inquinamento preoccupanti, classificandosi tra le città più inquinate non solo in Italia ma nel mondo. Ad esempio, il 21 marzo dello scorso anno, Milano ha raggiunto livelli di PM10 particolarmente elevati, che hanno superato la soglia di accettabilità. Questo ha portato la città a posizionarsi come una delle più inquinate a livello globale durante quella specifica giornata.

Tale situazione non è un’eccezione ma parte di un problema più ampio che interessa l’intera Pianura Padana, una delle zone più inquinate d’Europa

Fattori come la densità della popolazione, la forte industrializzazione e la geografia della regione, che è delimitata da catene montuose che limitano la circolazione dell’aria, contribuiscono all’alta concentrazione di inquinanti atmosferici.

Le città italiane, in particolare quelle della Pianura Padana come Cremona, Pavia, Brescia e Vicenza, condividono valutazioni negative sulla qualità dell’aria con altre città europee situate in zone fortemente industrializzate o vicino a bacini minerari di carbone fossile.

La qualità dell’aria è un indicatore cruciale per la salute pubblica

L’inquinamento atmosferico è, infatti, collegato a rischi di mortalità prematura. I livelli elevati di polveri sottili PM 2.5, particelle solide e liquide presenti nell’aria, sono associati a più di 6 milioni di morti premature a livello mondiale solo nel 2019. La situazione in Pianura Padana è stata ripetutamente classificata come molto grave, con episodi di superamento dei limiti imposti dall’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) per le sostanze inquinanti.

L’importanza di monitorare e migliorare la qualità dell’aria è evidente, e le autorità pubbliche sono chiamate a implementare misure volte a ridurre l’inquinamento e a proteggere la salute dei cittadini. Questo include politiche di gestione del traffico, incentivi per l’uso di energia rinnovabile e miglioramenti nelle pratiche industriali.

Cristina Ferrari

Leggi anche

Show Full Content
Previous Cassazione: il rimpatrio forzato dei migranti in Libia è reato
Next Yulia Navalnaya, moglie di Navalny: Putin ha ucciso mio marito
Close

NEXT STORY

Close

I testi migliori di Sanremo 2024? Angelina Mango e i Negramaro. Il peggiore? Quello de Il Volo

Febbraio 7, 2024
Close