Giugno 18, 2024
A ECORANDAGIO ospitiamo e formiamo i giornalisti di domani

La situazione dell’Afghanistan prima dell’invasione russa era caratterizzata da una serie di sfide politiche, economiche e sociali. Il paese, governato da diversi regimi durante gli anni ’70, fino al colpo di stato militare del 1978 portò al potere un governo comunista guidato dal Partito Democratico del Popolo dell’Afghanistan (PDPA). Questo evento ha innescato una serie di conflitti interni, poiché molti afghani erano contrari al regime comunista e alle sue politiche radicali.

Donne Afghane negli anni ’70

Nel 1979, l’Unione Sovietica ha invaso l’Afghanistan per appoggiare il regime comunista

Gli obiettivi dell’invasione erano molteplici: proteggere i propri interessi strategici nella regione, stabilizzare il governo comunista e impedire l’insorgere di un regime fondamentalista islamico.

Tuttavia, l’invasione ha incontrato una forte resistenza da parte della popolazione afghana e dei gruppi armati di opposizione. In particolare, i mujaheddin (combattenti islamici) organizzarono una guerriglia contro l’esercito sovietico, con il sostegno di diversi paesi occidentali, tra cui gli Stati Uniti.

La guerra tra l’esercito sovietico e i mujaheddin è durata quasi un decennio causando decine di migliaia di vittime, tra cui molti civili. La popolazione afghana ha subito danni enormi, tra cui la distruzione di infrastrutture, la fuga di milioni di persone e l’impoverimento generale del paese.

L’invasione sovietica dell’Afghanistan ha suscitato l’indignazione internazionale portando alla creazione di una coalizione internazionale, che ha fornito assistenza ai mujaheddin e ai gruppi di opposizione.

La guerra fredda tra gli Stati Uniti e l’Unione Sovietica ebbe nell’Afghanistan uno dei conflitti più emblematici. Simbolo delle tensioni geopolitiche tra Est e Ovest

L’invasione sovietica dell’Afghanistan ha anche avuto conseguenze durature sulla situazione politica e sociale del paese. Il ritiro delle truppe sovietiche nel 1989, lasciò l’Afghanistan in uno stato di caos e instabilità. La lotta per il potere tra i vari gruppi di opposizione ha causato una guerra civile che ha durato diversi anni e ha portato alla creazione del regime talebano.

La situazione dell’Afghanistan prima dell’invasione russa era già precaria, con un governo instabile e una popolazione divisa

L’invasione sovietica ha provocato una guerra lunga e distruttiva, causando la morte di decine di migliaia di persone e l’impoverimento generale del paese. L’esperienza dell’Afghanistan ha dimostrato che l’uso della forza per risolvere le dispute politiche e sociali può portare a conseguenze disastrose e durature per la popolazione civile.

Ginevra Leone

Leggi anche

Ecorandagio è un giornale libero e indipendente, fondato allo scopo di valorizzare i giovani comunicatori del futuro. Ci finanziamo grazie ai proventi delle nostre iniziative editoriali. Scopri la nostra casa editrice! Il Randagio edizioni. Giovanni Scafoglio
Show Full Content
Previous Il buio intimo di Tosatti al Ciac di Foligno
Next Perchè lo scudetto del Napoli è un evento storico
Close

NEXT STORY

Close

Se il giorno della memoria serve solo a pulirci la coscienza

Gennaio 27, 2022
Close