Maggio 29, 2024
A ECORANDAGIO ospitiamo e formiamo i giornalisti di domani

La rivolta dei trattori, che ha coinvolto agricoltori in diverse parti d’Europa, in Italia si è caratterizzata anche per una grossa mole di fake news a cui, come al solito, il popolo del web ha abboccato con facilità disarmante. Eppure sono foto e fake che anche un bambino delle elementari riuscirebbe a identificare come bufale.

La bufala della finta foto della torre Eiffel circondata da trattori e fieno

Partiamo da una foto divenuta virale in poco tempo, creata da un artista specializzato in opere con l’intelligenza artificiale, usata per manipolare il racconto delle proteste degli agricoltori. Una finta foto della torre Eiffel a Parigi, circondata da montagne di balle di fieno alte come palazzi di tre piani e trattori in transito lungo una strada. La foto è stata diffusa da diversi media, evidentemente in mala fede.

Sarebbe bastato fare un giro sulla street view di Google maps per scoprire che la via rappresentata nella foto non esiste e che la prospettiva da cui sarebbe stata scattata non combacia con la realtà. Senza disturbare Google, basta allargare l’immagine per vedere alcune grosse ruote da trattore vagare da sole, separate dai loro mezzi, ai lati della strada, ma evidentemente nessuno si è chiesto cosa ci facessero da quelle parti. Altra considerazione: dove sono le gru? Ogni singola balla rettangolare rappresentata ha un peso variabile tra i 600 e gli 800 chili e un’altezza tra i 160 e i 180 centimetri. Sarebbe stato necessario l’intervento di diverse gru per impilarne tanti quanti ne vengono mostrati. E’ tutta qui la differenza tra chi fa giornalismo e chi diffonde bufale.

Trattori francesi a verona teletrasportati dal 2010

Bafale e trattori: che facebook e tik tok siano il regno delle bufale è risaputo. Ma quando a cascarci sono i media è allarmante!

Altra bufala: foto di trattori a Verona accompagnati dalla solita didascalia: in tv nessuno ne parla. Forse perché la foto è del 2010 e quella non è Verona ma sono proteste avvenute in Francia nel 2010?

Altra bufala riguarda 240 trattori che avrebbero organizzato una marcia su Roma per protestare contro le «politiche criminali dell’Ue» oppure contro americani e massoneria. Tutto questo è confezionato con delle brevi clip, tra queste una montata con il sottofondo di «Faccetta nera», una canzone apprezzata dai nostalgici del regime fascista. In realtà la manifestazione dei 240 trattori si è svolta in Piemonte esclusivamente per festeggiare il Natale.

Di solito tali proteste sono legate anche a fake riguardanti farine di insetti imposte dalla UE e inserite di nascosto nei nostri alimenti. E’ bene precisare che il governo ha predisposto un’etichettatura chiara per i nuovi alimenti a base di farine di insetti, includendo dettagli sulla provenienza del prodotto, i rischi connessi al consumo e il quantitativo di farine di insetti presente. Ciò è stato fatto in accordo con le Regioni per garantire la consapevolezza dei consumatori e posizionare l’Italia come una nazione all’avanguardia in questo ambito​.

Cosa chiedono in realtà i manifestanti?

E’ bene precisare che questo articolo si occupa di evidenziare le fake news diffuse sui social relative a questa protesta. Chi vi scrive ritiene lecita qualsiasi protesta se attuata nel rispetto delle leggi italiane e della nostra costituzione. Le richieste del popolo dei trattori italiani si concentrano su diverse questioni chiave legate al settore agricolo, all’ambiente e alla politica economica. Tutte comprensibili dal loro punto di vista, ma che rappresentano una sfida complessa per ogni governo: bilanciare le necessità immediate del settore agricolo, che include la gestione dei costi operativi e la competitività, con gli obiettivi a lungo termine di sostenibilità ambientale e mitigazione dei cambiamenti climatici.

La soluzione a questa incoerenza richiede un dialogo costruttivo tra i policymaker, gli agricoltori e le parti interessate per sviluppare politiche che siano sia ambientalmente sostenibili che economicamente fattibili per il settore agricolo.

Giovanni Scafoglio

Leggi anche

Show Full Content
Previous I testi migliori di Sanremo 2024? Angelina Mango e i Negramaro. Il peggiore? Quello de Il Volo
Next AI ACT: la regolamentazione dell’intelligenza artificiale
Close

NEXT STORY

Close

Green Pass attenzione alla truffa su WhatsApp

Giugno 29, 2021
Close