Maggio 29, 2024
A ECORANDAGIO ospitiamo e formiamo i giornalisti di domani

In 95 anni, solo 3 donne hanno vinto il premio Oscar come miglior regista. In assoluto dal 1929 al 2023 le candidate al premio Oscar com miglior regista sono state solo 8.

Il record in negativo delle registe candidate agli Oscar

Quando si parla di cinema, la storia del cinema fatica a dare il giusto spazio e riconoscimento alle interpreti, sceneggiatrici, registe e produttrici che hanno dato un contributo fondamentale all’industria cinematografica. Nella storia dei premi dell’Academy il discorso non cambia. Ad oggi, infatti, le donne candidate nella categoria di Miglior regista sono molto poche. Lina Wertmüller (Pasqualino Settebellezze, 1977), Jane Campion (Lezioni di piano, 1994), Sofia Coppola (Lost in translation, 2004), Kathryn Bigelow (The Hurt Locker, 2010), Greta Gerwig (Lady Bird, 2018), Chloé Zhao (Nomadlan, 2021), Emerald Fennel (Una donna promettente, 2021), Jane Campion (Il potere del cane, 2022). Di queste hanno vinto solo Kathryn Bigelow, Chloé Zhao e Jane Campion.

L’omaggio di Natalie Portman agli Oscar 2020

Durante gli Oscar 2020, l’attrice Natalie Portman ha reso omaggio a tutte le registe donne non candidate agli Oscar. L’attrice ha indossato una cappa di Dior in velluto nero. La particolarità era nel bordo interno, su cui erano ricamati i nomi delle registe donne a cui era stata negata una candidatura.

Voglio riconoscere le donne che non sono state riconosciute per il loro incredibile lavoro quest’anno, ma a modo mio. (Dichiarazione di Natalie Portman sul red carpet)

Solo 3 donne hanno vinto il premio Oscar come miglior regista. Hollywood non è un paese per donne?

Forse non ci avevamo mai pensato, ma a quanto pare nell’era del #MeeToo e del #TimesUp l’industria del cinema più famosa di sempre sembra essere ben lontana dall’offrire quella parità di genere tanto sbandierata in campagne mediatiche, in un campo che appare dominato prevalentemente dal sesso maschile.

Hollywood ci ha abituato a mille contraddizioni, ma anche a tante conquiste che sono passate attraverso il mondo patinato del cinema, finestra spalancata che spesso si è fatta portavoce di lotte portate alla ribalta mediatica. Battaglie al razzismo, alle discriminazioni, denunce di eventi, situazioni, conosciute e non, accadimenti storici sepolti nell’oblio hanno visto i riflettori puntati grazie al lavoro di un’industria da milioni di dollari.

Ebbene si Hollywood non è un paese per donne, e forse è meglio così

Francesca Rampazzo

Leggi anche

Ecorandagio è un giornale libero e indipendente, fondato allo scopo di valorizzare i giovani comunicatori del futuro. Ci finanziamo grazie ai proventi delle nostre iniziative editoriali. Scopri la nostra casa editrice! Il Randagio edizioni. Giovanni Scafoglio
Show Full Content
Previous 4 marzo 1943 il Dalla censurato a Sanremo perchè blasfemo. La storia, il vero significato
Next L’ascesa di un’economia Power Skills
Close

NEXT STORY

Close

280 bambini rapiti da una scuola in Nigeria

Marzo 9, 2024
Close