Maggio 27, 2024
A ECORANDAGIO ospitiamo e formiamo i giornalisti di domani

Il Regno Unito sta prendendo misure significative per eliminare il fumo tra le nuove generazioni, proponendo di vietare la vendita di sigarette ai giovani. Il governo britannico, guidato dal Primo Ministro Rishi Sunak, ha introdotto un disegno di legge denominato Tobacco and Vapes Bill, che mira a creare una generazione libera dal fumo. Questa legislazione prevede che i bambini che compiono 15 anni quest’anno o sono più giovani non potranno mai essere legalmente venduti tabacco. Inoltre, il governo prevede di aumentare l’età legale per l’acquisto di tabacco di un anno ogni anno, il che significa che una persona di 14 anni oggi non potrà mai acquistare legalmente sigarette durante la sua vita. In pratica Londra ha deciso che per le nuove generazioni saranno vietate le sigarette a vita.

Questa mossa segue esempi internazionali come quello della Nuova Zelanda e si propone di ridurre drasticamente i casi di malattie legate al fumo, considerato il principale causa evitabile di morte e disabilità nel paese

Inoltre, il governo sta introducendo restrizioni sul vaping tra i giovani, compresa la regolamentazione dei sapori e delle confezioni dei prodotti per e-cigarette, per evitare che questi prodotti attraggano i giovani.Il disegno di legge ha suscitato sia sostegno che critiche. Da una parte, molte organizzazioni sanitarie e di ricerca sul cancro applaudono l’iniziativa come un passo importante per la salute pubblica, mentre dall’altra, l’industria del tabacco avverte che le restrizioni potrebbero incrementare il commercio nero, creando nuovi problemi di enforcement​,

È decisamente ironico che il partito Conservatore britannico, storicamente associato a figure emblematiche come Winston Churchill — un noto amante dei sigari e spesso raffigurato con un sigaro in bocca — sia ora il promotore di una legislazione per vietare la vendita di sigarette alle nuove generazioni nel Regno Unito

Churchill non solo era un appassionato fumatore, ma è anche diventato un simbolo culturale talmente forte da aver ispirato i famosi sigari cubani “Churchill”, una delle dimensioni più note nel mondo del tabacco.

Questa mossa del partito Conservatore, guidata dall’attuale Primo Ministro Rishi Sunak, sottolinea un cambiamento significativo nell’atteggiamento politico verso la salute pubblica e la prevenzione del tabagismo. Se Churchill rappresentava un’epoca in cui il fumo era socialmente accettato e persino glamourizzato, la nuova legislazione riflette un’epoca moderna in cui la salute pubblica prevale su tali immagini tradizionali, mirando a eliminare il fumo tra i giovani e ridurre le morti e le malattie prevenibili legate al tabacco. Questo è un esempio evidente di come i tempi e le politiche possono evolversi, anche all’interno dello stesso partito politico.

Francesca Rampazzo

Leggi anche

Show Full Content
Previous Ponte sullo Stretto di Messina: tra documenti carenti e dubbi ambientali, la prova dell’inadeguatezza politica italiana
Next Che fine hanno fatto i banchi a Rotelle? Svenduti a un euro l’uno
Close

NEXT STORY

Close

10 Canzoni iconiche di Halloween: una playlist da paura con aneddoti spietati!

Ottobre 31, 2023
Close