Maggio 25, 2022
A ECORANDAGIO ospitiamo e formiamo i giornalisti di domani

Nella mia prossima vita voglio essere un gatto. Per stare sdraiato da qualche parte …. Gli uomini sono troppo sfigati, incazzati e ossessivi scriveva Charles Bukowski che di gatti ne aveva addirittura nove. Oggi 17 febbraio è la giornata del gatto. Scopriamo perchè e qualche curiosità.

Cominciamo dal principio: perchè proprio il 17 febbraio è didicato al gatto?

Febbraio, secondo le antiche tradizioni, è il mese dei gatti e delle streghe. Il numero 17, come tutti sanno è invece. secondo molte tradizioni medioevali ancora radicate nella cultura europea,è associato alla sventura e alla disgrazia, proprio come ingiustamente capita ai poveri gatti. Febbraio, inoltre, è il mese dell’Acquario, il segno zodiacale degli spiriti liberi, caratteristica spesso associata a questi felini, per natura selvatici ma anche grandi compagni e amici degli esseri umani.

Il gatto nero ha invece una giornata tutta sua: novembre, il 17 ovviamente

In Italia, l’associazione animalista Aida&A ha indetto il Gatto nero day proprio il 17 novembre come giornata a difesa della dignità del gatto nero e della sua vita: ogni anno infatti, secondo i dati dell’associazione, a causa di assurde credenze vengono soppressi 60 mila gatti neri. Una strage pazzesca, incivile e barbara che va combattuta.

L’origine della diceria della iella (la sfortuna) portata dal gatto nero che attraversa la strada risale all’epoca in cui si andava a cavallo: infatti, se un gatto attraversava all’improvviso la strada, il cavallo poteva spaventarsi e disarcionare il cavaliere. Non in tutti i Paesi, però, è così: in Francia e in Inghilterra i gatti neri vengono considerati dei portafortuna. Così come nell’antico egitto dove erano addirittura venerati come sacri.

Ai gatti piace la musica e ai musicisti piacciono i gatti

Sono innumerevoli e famose le canzoni dedicate ai gatti o le band che portano l’amato felino nel nome come ad esempio gli Stray Cats, storica band di rockabilly. Tra le canzoni più famose: “Lovecats” dei Cure, “Delilah” dei Queen, “Year Of The Cat” di Al Stewart, “La gatta” di Gino Paoli o “Maledetto gatto” di Lucio Battisti. Molto divertente la cover di Superstition di Stephen Ray Vaughan che ha proprio uno splendido gatto nero come protagonista del video. Nel mondo del musical basta citare Cats

Gatti ribelli e gatti nazisti a fumetti

Da Isidoro ai gatti nazisti del capolavoro Rats, i gatti la fanno da padrone anche nel mondo delle nuvole disegnate. Garfield è senza dubbio una presenza storica. Le strisce che raffigurano questo micio un po’ grassoccio risalgono infatti al 1978. Per quanto talvolta possa sembrare strano, anche Doraemon è un gatto, e per la precisione un gatto robot! Doraemon è di certo uno dei gatti più celebri dei fumetti, anche solo considerando la risonanza del manga a lui dedicato.Come non parlare, poi, del gatto dei fumetti e dei cartoon per eccellenza. Felix può essere considerato il primo tra i gatti celebri dei fumetti, detenendo a tutt’oggi una posizione di privilegio. Il personaggio del gatto nero ideato da Otto Mesmer nel 1917. Impossibile non parlare di Tom e Jerry o di un capolavoro come il film di animazione: la Gabbianella e il gatto tratto dal racconto di Luis Sepúlveda.

Gatti ribelli ma non solo, potremmo parlare di gatti cinematografici o letterari, gatti sacri o profani

Ma questi saranno temi di approfondimento per altri articoli. Mi piace però tornare a citare Bukowski che di gatti ribelli se ne intendeva.

“Se sei giù di morale, basta guardare i gatti e ti sentirai meglio, perché loro sanno che tutto è semplicemente com’è. Non vale la pena scaldarsi. Loro lo sanno e basta. Sono i salvatori. Più gatti hai, più a lungo vivrai. Se hai cento gatti, vivi dieci volte di più che se ne hai dieci. Prima o poi questa cosa verrà scoperta e la gente avrà migliaia di gatti e vivrà per sempre…”

Christine Ferrari

Leggi anche

Show Full Content
Previous Le differenze tra laureati e laureate
Next Il cosmo di Lucio Fontana alla Villa dei Capolavori
Close

NEXT STORY

Close

In arrivo milioni di euro per i comuni e tasse splamabili su 24 mesi.

Agosto 7, 2020
Close