Novembre 29, 2022
A ECORANDAGIO ospitiamo e formiamo i giornalisti di domani

In che modo il “Metaverso”, che integra tecnologie digitali e immersive, sta diventando una nuova frontiera dell’arte? Perché e come si investe su opere d’arte che… non esistono? Per rispondere a questi e molti altri “meta -quesiti”, Palazzo Merulana sta per ospitare il primo evento della Capitale dedicato agli NFT, ovvero i Non-Fungible Token, lo strumento creativo e commerciale che sta rivoluzionando il mercato dell’arte. Questi i temi del Global NFT Exhibition Rome.

Sabato 15 gennaio 2022 dalle 14 alle 21 a Palazzo arrivano gli artisti del Global NFT Exhibition, una manifestazione organizzata da Global Art Exhibition in collaborazione con il social club CulturaItalia.

Workshop e incontri con artisti italiani e internazionali e una mostra permetteranno al pubblico presente di approcciare l’arte digitale immersiva e approfondire la conoscenza della crypto art, ovvero tutte quelle forme artistiche che prevedono la digitalizzazione di un’opera fisica oppure la creazione di un’opera digitale. Ne saranno protagonisti artisti che, in modalità indipendente e senza gerarchie, talvolta anche in forma anonima, realizzano opere digitali su una Blockchain grazie alla tecnologia NFT.

Cosa sono gli NFT?

Potremmo definirli una sorta “ certificazione di unicità” delle opere digitali. In altri termini, un file jpeg, mov o mp4 viene associato ad un codice unico irripetibile di criptovaluta e viene salvato su BlockChain tramite uno smart contract che ne certifica l’unicità.

“Questo fenomeno é esploso letteralmente durante il periodo di lockdown – afferma Stefano Favaretto, uno degli organizzatori, artista e cofondatore insieme ad Escargot del Global Art Exhibition sulla piattaforma Clubhouse – Grazie a questo club diamo visibilità agli artisti che cercano un nuovo volto e una nuova identità del mondo dell’arte, creando idee e connessioni. Siamo già riusciti a portarne piú di 50 nel mondo fisico presso la Start Art Gallery | K11 MUSEA di Hong Kong. Adesso continuiamo questo cammino in Italia in modo da riuscire a far crescere la comunità NFT italiana”.

Tra gli artisti presenti al Global NFT Exhibition Rome: Stefano Favaretto (Italia); NuvolaProject (Italia); Noosh (Italia – Iran); Mirko Viglino (Italia);  Giovanni Scafoglio (Italia); Corina Obertas TheFoodMaster (Italia); Leo Crane (Inghilterra); Yellosesame (USA); Crystal Petit (Francia); Simonartonline (Italia); IZY (Italia); Grida Francia (Corea del Sud); Alen Clo (Italia).  Sono previsti collegamenti con varie parti del mondo con gli autori di altre opere che saranno proiettate e che saranno parte integrante della mostra.

Programma:

14-14.20 Saluto e introduzione global Art Exhibition e CulturaItalia

14.20-15.00 NFT Basic

15-15.30 Nozioni legali e cybersecurity legati al mondo NFT

15.30-16.30 Presentazione artisti

16.30-16.50 break

16.50-18 tour mostra con artisti

18.00-21.00 Inaugurazione ufficiale della mostra con pubblico (ultimo ingresso alle ore 20.00)

Partecipazione gratuita per il workshop e l’opening fino ad esaurimento posti disponibili

La partecipazione all’evento è gratuita con prenotazione obbligatoria all’indirizzo mail nftexhibitionrome@gmail.com, specificando se la richiesta si riferisce al workshop (ore 14 – 18) oppure alla visita alla mostra in una delle fasce orarie previste (18-19; 19-20; 20-21) per consentire il contingentamento delle presenze.

E’ possibile anche prenotarsi e registrarsi qui 

Leggi anche:

Show Full Content
Previous Il Metaverso: un esempio di rimediazione di Internet
Next Dai Romantici a Segantini dal 29 gennaio a Padova
Close

NEXT STORY

Close

Tra simbolismo e futurismo. Gaetano Previati

Gennaio 24, 2020
Close