Febbraio 25, 2021
A ECORANDAGIO ospitiamo e formiamo i giornalisti di domani

Bolliamo come utopico quel che non si ha il coraggio di affrontare.

Da ormai alcuni decenni, quando si parla di creatività e di libera espressione, essere più o meno “commerciali” è spesso un limite e al tempo stesso il concetto di “indipendente” odora di una utopia. Cerco di spiegarmi meglio: alcune opere spesso sono tacciate di essere troppo commerciali per essere indipendenti, altre vengono pubblicate a fatica perché troppo poco commerciali per il mercato. Non sono più la qualità o la potenzialità a determinare il valore dell’artista e del suo operato, ma il pubblico là fuori che ti osanna o ti affonda. La priorità è il divertimento e l’intrattenimento, il loro gusto, il loro giudizio immediato. Eppure l’arte avrebbe bisogno di tempo per “decantare”. Come se ne esce?
Nel mio piccolo ho cominciato fondando una casa editrice e un giornale. Questo giornale. Lo scopo? Dare libero spazio di movimento e di pensiero agli artisti senza preoccuparsi di realizzare prodotti venali.
L’Eco Randagio e Il Randagio Edizioni sono un progetto triennale che si svilupperà in una serie di opere in tiratura limitata, stampate alla vecchia maniera e non in digitale, su materiali di pregio e non in vendita. Una vetrina “analogica” che ti permetterà di toccare con mano il talento in antitesi a un mondo digitale le cui leve sono soprattutto like, follower e visualizzazioni. Basandoci solo sulla popolarità digitale, dovremmo
dedurre che le forme di arte più amate sono: video di gattini e un tizio che canta l’inno nazionale americano con i rutti… …sic!
Se L’Eco Randagio e Il Randagio Edizioni si riveleranno un progetto utopico il progetto resterà incompiuto. Se invece l’utopia diverrà realtà presto nuovi artisti e redattori saranno presto al lavoro e nuovi progetti verranno alla luce.
La risposta nel mio cuore c’è già perché “io so questo” ossia che bolliamo come utopico quel che non si ha voglia, capacità o coraggio di affrontare.
Giovanbattista Scafoglio

Show Full Content
Previous Famiglie e bambini nell’Italia dei musei
Next Forever young. Di Riccardo Zangelmi
Close

NEXT STORY

Close

Quando l’Italia non risponde. Angelo Stradotto bloccato a Auckland per il Coronavirus

Marzo 25, 2020
Close