Febbraio 25, 2021
A ECORANDAGIO ospitiamo e formiamo i giornalisti di domani

Incomincia la settimana dei Nobel, con l’annuncio dei vincitori del Nobel per la Medicina 2020: si tratta degli scenziati che hanno scoperto e isolato il virus dell’epatite C: Harvey J. Alter, Michael Houghton e Charles M. Rice.

Nobel per la Medicina 2020 assegnato agli scopritori del del virus dell'epatite C, gli scienziati Harvey J. Alter, Michael Houghton e Charles M. Rice.

L’epatite C (dal greco “hepato”, fegato, e “itis” infiammazione) è un’infiammazione del fegato causata da un virus denominato HCV (Hepatitis C Virus). Prima del 1989, anno in cui fu identificato il virus, l’epatite C era definita come “non A non B”.

Nel corso degli anni le terapie per la cura dell’epatite C hanno fatto passi da gigante. Oggi si può con serenità affermare che l’epatite C è una malattia curabile in tutti i pazienti!

Oggi le terapie permettono l’eradicazione del virus in tutti i pazienti con percentuali superiori al 95% e con effetti collaterali lievi o trascurabili.

L’HCV attacca preferenzialmente il fegato attraverso l’attivazione del sistema immunitario dell’ospite. Questo causa danni strutturali e funzionali anche molto gravi tanto da avere come conclusione la cirrosi epatica.

Dopo l’assegnazione del Nobel Medicina 2020 per gli scopritori del virus epatite c, i prossimi appuntamenti scientifici sono: 6 ottobre l’annuncio del Nobel per la Fisica e mercoledì 7 con il Nobel per la Chimica.

Show Full Content
Previous Il femminismo è una cosa bellissima
Next L’Italia perde metà dei turisti
Close

NEXT STORY

Close

Il 23 maggio commemorare Falcone ignorando i suoi insegnamenti.

Maggio 23, 2020
Close