Giugno 19, 2024
A ECORANDAGIO ospitiamo e formiamo i giornalisti di domani

E’ guerra mediatica senza tregua Russia vs Francia. La rivista russa Mezhdunarodnaya Zhizn, conosciuta anche come The International Affairs, ha lanciato un concorso di caricature su Emmanuel Macron. L’iniziativa è stata ispirata dalle recenti dichiarazioni al vetriolo del leader della Lega, Matteo Salvini, contro il presidente francese. Questa mossa rappresenta un altro esempio di come i media vengano utilizzati come strumenti di propaganda e disinformazione nei conflitti geopolitici contemporanei nella fattispecie addirittura un concorso di caricature su Macron ispirato da Salvini.

Le dichiarazioni di Salvini

Durante un comizio a Bari, Matteo Salvini, vicepremier e ministro dei Trasporti italiano, ha lanciato un duro attacco a Emmanuel Macron.

Lasciamo che sia Macron a parlare di guerra. Glielo dico come se fosse qui stasera: Macron, hai voglia di andare in guerra? Mettiti il casco, mettiti il corpetto e vai in Ucraina ma non rompere le palle agli italiani. Vai a fare la guerra ma non rompere le scatole a noi che vogliamo vivere in pace. […] Mai un proiettile o una bomba italiani andranno in Russia, non vogliamo la terza guerra mondiale sull’uscio di casa.

La posizione di Macron sulla Russia

Emmanuel Macron ha assunto una posizione più aggressiva nei confronti della Russia, specialmente dopo l’invasione dell’Ucraina. Il presidente francese ha aperto alla possibilità di un intervento di terra come ultima risorsa, dichiarando che “la Russia non può e non deve vincere”. Macron ha inoltre sostenuto l’uso delle armi dell’UE e della NATO contro i siti militari russi da cui vengono lanciati missili. Questa postura ha causato tensioni all’interno dell’Europa, con alcuni leader che vedono tali dichiarazioni come potenzialmente destabilizzanti e pericolose per la sicurezza continentale.

Il concorso di caricature in Russia su Macron

Le dichiarazioni incendiarie di Salvini hanno ispirato la rivista Mezhdunarodnaya Zhizn a organizzare un concorso di caricature su Macron. La rivista, che è un’emanazione del Ministero degli Esteri russo, ha annunciato l’iniziativa sul suo canale Telegram, unendo le forze con la portavoce del ministero degli Esteri, Maria Zakharova. Il concorso invita gli artisti a inviare vignette che raffigurino Macron pronto per la guerra, con un casco e un corpetto. La vignetta vincitrice sarà pubblicata sulla copertina del prossimo numero della rivista.

Questo episodio sottolinea come le parole dei leader politici possano avere un’ampia eco e come possano essere strumentalizzate dai media di altre nazioni per scopi propagandistici. Il concorso di caricature non solo mira a ridicolizzare Macron, ma serve anche a rafforzare la narrativa russa contro l’intervento occidentale in Ucraina, presentando la Russia come vittima dell’aggressione occidentale.

La guerra mediatica tra Russia e Occidente continua a intensificarsi, con episodi come questo che dimostrano l’importanza delle parole e delle immagini nella moderna arena geopolitica. Il concorso di caricature su Macron è solo l’ultimo di una serie di attacchi mediatici che riflettono le profonde divisioni e le tensioni tra le grandi potenze globali.

Ginevra Leone

Leggi anche

Show Full Content
Previous Chi ricorda Tiananmen?
Next I pericoli dell’ideologia Woke e del politicamente corretto per la libertà di pensiero
Close

NEXT STORY

Close

“A New York i datori possono rubare mance ai lavoratori”. L’IA che invita a violare la legge

Aprile 7, 2024
Close