Agosto 4, 2021
A ECORANDAGIO ospitiamo e formiamo i giornalisti di domani

Niente auguri oggi per la festa delle donne! Perché l’8 marzo non è la festa della donna, ma una data che serve a ricordare sia le conquiste sociali, politiche ed economiche, sia le discriminazioni e le violenze di cui le donne sono state e sono ancora oggi oggetto in tutto il mondo.

Non auguri da parte mia ma l’augurio che si smetta di chiamarla “festa della donna”

e che siano le donne le prime a ricordare ai maschi, dando l’esempio, che è un giorno fortemente politico e di riflessione e non un giorno di festa, di cioccolatini e mimose. Oggi in questi giorni di Corona Virus senza feste in discoteche per mostrare il peggio di se, prendiamoci un attimo di riflessione e ragioniamo su quanto poco sia stato fatto.

Nel mondo, sono circa un miliardo le donne che hanno subito violenza fisica, sessuale, o psicologica. Praticamente una donna su tre.

Di queste: 700 milioni si sono sposate quando non avevano ancora compiuto i 18 anni, 250 milioni si sono sposate addirittura prima dei 15 anni. Sono 120 milioni le bambine che hanno subito atti sessuali. Praticamente una su dieci!

Almeno 200 milioni di donne e bambine hanno subito mutilazioni genitali, la maggioranza di esse sono state mutilate prima di compiere i 5 anni. In alcuni paesi le mutilazioni vengono compiute nella prima settimana di vita. In Europa il 43 per cento delle donne hanno subito violenza psicologica da parte del proprio compagno.

Si stima che in Italia il 21,5 per cento delle donne fra i 16 e i 70 anni ) abbia subito comportamenti persecutori da parte di un ex partner nell’arco della propria vita. Stiamo parlando di oltre 2 milioni di donne solo in Italia.

Sempre in Italia, sono circa 3 milioni 466 mila le donne che hanno subìto stalking, il 16,1 per cento! Dal 2000 a oggi le donne vittime di omicidio volontario nel nostro Paese sono state tremila.

Più di una ogni 3 giorni e di queste: tre vittime su quattro in famiglia nove volte su dieci l’assassino è un uomo!

No! L’8 marzo non è la festa della donna!

Giovanni Scafoglio

Show Full Content
Previous Recovery Plan, McKinsey consulente per il Mef per la stesura del piano. Scoppia la Bufera
Next Shitstorm il lato oscuro dei social. Di cosa parliamo?
Close

NEXT STORY

Close

La Primavera delle Mostre

Gennaio 24, 2020
Close