Dicembre 2, 2022
A ECORANDAGIO ospitiamo e formiamo i giornalisti di domani

Sabato 19 novembre la presentazione del libro di Fabio Grassi allo Spazio Alda Merini a Milano – L’evento, inserito nel cartellone di BookCity, importante iniziativa a sostegno della letteratura e della cultura in generale, è in collaborazione con il Centro Europeo Teatro e Carcere (CETEC – Dentro/Fuori San Vittore) diretto da Donatella Massimilla – La mostra dei dipinti e disegni che il Premio Nobel realizzò a Casa Grassi a Cesenatico, si terrà nello Spazio Alda Merini dal 14 dicembre al 31 gennaio 2023.

Sabato 19 novembre, BookCity, nota iniziativa culturale sostenuta dal Comune di Milano, volta a promuovere il mondo del libro e della lettura, ospiterà la presentazione del libro di Fabio Grassi “Dario Fo, il Maestro dei Pennelli – Come il Premio Nobel dipingeva il suo teatro”

e della relativa mostra di opere che Dario Fo realizzò, tra il 1962 e il 2016, ospite dall’amico del cuore Primo Grassi, a Cesenatico. BookCity, importante iniziativa a sostegno della letteratura e della cultura in generale, in collaborazione con il Centro Europeo Teatro e Carcere (CETEC – Dentro/Fuori San Vittore) diretto da Donatella Massimilla, regista e drammaturga teatroterapeuta cui il Comune di Milano assegnò, nel 2018, l’Ambrogino d’Oro per la sua attività, hanno voluto legare il libro di Fabio Grassi e la mostra delle opere di Dario Fo alla memoria della più grande poetessa italiana, Alda Merini.

Oltre alla presentazione del 19 novembre, infatti, la mostra dei dipinti della Collezione Grassi dedicata alle opere del Premio Nobel, verrà ospitata dal 14 dicembre al 31 gennaio prossimi allo Spazio Alda Merini – Casa delle Arti, in Via Magonza 32, a Milano, cioè la Casa Museo dedicata alla poetessa scomparsa nel 2009 e alla quale lo stesso Dario Fo avrebbe voluto venisse assegnato il Nobel per la Letteratura, segnalandola all’Accademia di Svezia.

Alda Merini ebbe un legame molto forte con la città di Milano

ed in particolare con i Navigli, dove nacque e visse la sua vita tormentata caratterizzata anche dalla follia e dall’esperienza in manicomio. Lo stesso Bar Charlie, il pianobar sui Navigli dove la poetessa passava le sue giornate scrivendo, suonando e incontrando le persone a lei care, sempre gestito dal CETEC, è stato trasferito dentro lo spazio Alda Merini, e oltre ad essere un caffè, è anche contesto di reinserimento sociale e lavorativo per donne che fuoriescono da situazioni di violenza e reclusione.

Ecco quindi che BookCity, Spazio Alda Merini e Bar Charlie, ben si integrano con le battaglie politiche e sociali condotte, negli anni, da Dario Fo e Franca Rame, alla loro difesa di deboli, emarginati ed oppressi

Battaglie che ben si evincono dal libro di Fabio Grassi e dalla mostra collegata. Mostra che durante l’intera estate scorsa è stata esposta alla Galleria Leonardo di Cesenatico e visitata da oltre 6mila persone. Il volume – già presentato al Salone del Libro di Torino nel maggio scorso – non è un semplice catalogo ma un vero e proprio libro arricchito di foto, di curiosità e di uno studio su come il premio Nobel disegnasse il suo teatro prima di portarlo in scena.

Dipinti, bozzetti di scena, disegni che Dario Fo regalò, negli anni, a Primo Grassi. Spezzoni di trame teatrali, racconti di lotte operaie, bombe e stragi di stato, difesa dei deboli e degli oppressi, speculazioni edilizie, chiusura dei manicomi, opere rossiniane, il Cile di Allende e di Victor Jara, la morte “accidentale” di Pinelli: la trama del libro accompagna il lettore a riesaminare le battaglie sociali e politiche condotte da Dario Fo e Franca Rame attraverso il teatro politico con ironia e determinazione, e contiene storie e dipinti legati a tecniche teatrali, geometrie e armonie, maschere greche e canti siculi, ma anche a Jannacci, Cochi e Renato, De Andrè, Carlin Petrini,
al delfinario di Cesenatico, fino all’ultima mostra-spettacolo che Fo realizzò nel 2016 proprio al
Palazzo del Turismo “Primo Grassi” di Cesenatico: ‘Darwin-Ma siamo scimmie da parte di padre
o di madre?’.

La presentazione della mostra e del libro (Edito da Il Randagio Edizioni, maggio 2022) avverrà, alla presenza dell’autore Fabio Grassi e dell’editore Giovanni Scafoglio – Sabato 19 novembre alle 20.30. Spazio Alda Merini Casa delle Arti, Via Magolfa 30, Milano.
Ingresso libero fino ad esaurimento posti. Non è necessaria la prenotazione

Dario Fo il Maestro dei Pennelli
 - come il Premio Nobel dipingeva il suo teatro attraverso 70 opere inedite. Il Randagio Edizioni
Show Full Content
Previous G20, Stretta di mano tra Xi e Biden
Next Periodo di crisi per le Big Tech
Close

NEXT STORY

Close

#3 Hard Times – Ray Charles

Marzo 31, 2020
Close