Ottobre 4, 2022
A ECORANDAGIO ospitiamo e formiamo i giornalisti di domani

Il film, di Tommaso Valente e Christian Poli, dopo la tappa ravennate toccherà altre 34 città italiane

Dal 25 febbraio al 3 marzo sarà in programmazione a Ravenna, per poi toccare altre 34 città italiane

Ci siamo, finalmente The Passengers, dopo il premio ad “Artelesia – International Social Film Festival”  arriva al cinema. Il docufilm, di Tommaso Valente e Christian Poli, prodotto dalla società di produzione Kamera Film di Ravenna – con il sostegno della Regione Emilia-Romagna e il contributo della Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna, in collaborazione con la Cooperativa sociale Sol.Co e Instat Documentary – affronta i temi della marginalità e delle fragilità umane di chi vive la strada, ogni giorno.

Lo fa raccontando le esperienze dei partecipanti a Housing First, progetto sociale nato nel 2015 a Ravenna, che dà a chi ne ha bisogno la possibilità di abitare una casa. Accanto al dramma le storie degli operatori e degli assistenti sociali, che con il loro impegno, rendono possibile questo viaggio verso un luogo chiamato “casa”.

Un viaggio verso casa: provate a chiudere gli occhi e pensare alle vostre vite. Ora apriteli e pensate a come siete finiti qui, a dove siete ora, ciò che avete, a chi siete.

Questo è quello che abbiamo fatto con i protagonisti di The Passengers, che è diventato la “casa” delle loro storie e, in un certo senso, delle loro vite. Il film  spiegano i registi Tommaso Valente e Christian Poli  vuole comunicare un messaggio semplice: non per forza chi ha perso la casa, è da considerare un ‘bisognoso’. I partecipanti di Housing first hanno ancora tanto da dare, hanno il diritto di raccontarsi come meglio credono e la stessa società si rivela alla fine ‘bisognosa’ nei loro confronti.

Lucio Russo

Leggi anche

Show Full Content
Previous Giornata Mondiale delle donne nella Scienza
Next Perché spettegoliamo?
Close

NEXT STORY

Close

Perché realizzare il curriculum è un grattacapo?

Gennaio 22, 2022
Close