Giugno 19, 2021
A ECORANDAGIO ospitiamo e formiamo i giornalisti di domani

Pare che i social, e facebook in particolare, stiano migliorando la vita dei Baby Boomer ma non solo la loro. E’ infatti evidente che la forte presenza sui social media di questo target sia essenziale per le imprese nel 2021 e nel prossimo futuro. In particolare le ricerche di mercato indicano che il 75% degli utenti di Facebook scorre quotidianamente il proprio feed di notizie.

Quindi possiamo dire che Facebook e boomer: sia un connubio che offra un’opportunità d’oro per raggiungere potenziali clienti!

È quella dei Baby Boomer, ovvero dei nati tra il 1945 e il 1963, i quali hanno trovato in Facebook uno strumento per migliorare la qualità delle loro esistenze. Dai dati raccolti nda diversi studi, su un campione di utenti social rappresentativo, è emerso come quella dei Baby Boomer sia la generazione più soddisfatta da questi strumenti.

Ben l’84% degli intervistati, infatti, dichiara di aver migliorato la propria esistenza grazie a questi servizi

Un terzo dei Millennial, ad esempio, manifesta preoccupazione e pessimismo per la direzione che i social network stanno prendendo. Ed è proprio la generazione dei Millennial, all’incirca dei nati dal 1980 al 2000, che dichiara guerra a Facebook e alternative analoghe: per questi utenti i social hanno peggiorato la qualità della vita e rimpiangono il fatto che siano stati inventati. Il 44% dei ventenni e trentenni vorrebbero tornare a un mondo senza social, contro solo il 26.5% dei loro genitori e nonni.

Ma torniamo a Facebook e boomer: Che cos’è Facebook SEO?

L’ottimizzazione dei motori di ricerca (SEO) è una strategia per aumentare la qualità e la quantità di traffico verso il tuo sito web. Implica la comprensione di come i motori di ricerca come Google classificano e classificano i contenuti su Internet e utilizzano questi principi per aiutare a progettare e creare contenuti per il tuo sito Web.

Cosa c’entra esattamente con Facebook ? Bene, la tua pagina Facebook è essenzialmente un sito Web, quindi gli stessi principi SEO dovrebbero essere applicati per massimizzare la copertura e il traffico web. Usando i principi chiave della SEO sulla tua pagina Facebook, aumenterai la visibilità organica e il posizionamento nelle ricerche (sia su Facebook che attraverso i motori di ricerca).

Facebook SEO: ecco cosa fare per avere più traffico sul tuo sito web

E’ importante capire quali parole chiave e termini sono più pertinenti per la tua attività. Ciò contribuirà ad aumentare le tue possibilità di migliorare il tuo ranking di ricerca sia su Facebook che sul Web.

Aggiungi parole chiave SEO alla sezione Informazioni della tua pagina Facebook, Questa descrizione verrà utilizzata dai motori di ricerca come Google per creare quella che viene chiamata una “meta descrizione” (ovvero il testo che appare sotto l’intestazione della tua pagina Facebook nei risultati di ricerca).

Condividi contenuti che sfruttano le parole chiave SEO. Ogni post che condividi su Facebook dovrebbe essere ottimizzato per le parole chiave SEO del tuo marchio. Aggiungendo strategicamente parole chiave SEO alle didascalie delle foto, dei video e degli articoli che condividi, sarai in grado di migliorare le tue classifiche di ricerca su Facebook e sul Web.

Realizza un blog ottimizzato SEO contenente articoli studiati per attirare più clienti e posizionarsi velocemente sui vari motori di ricerca. Questo può essere sfruttato a proprio vantaggio anche su Facebook per aumentare la visibilità dell’azienda. Pubblicare articoli SEO con costanza sul tuo blog o sito, ti permette di migliorare il posizionamento online, in quanto, vai a lavorare su keywords specifiche che intercettano utenti interessati a quei prodotti/servizi.

Migliora la SEO locale con informazioni di contatto accurate. Per assicurarti che la tua pagina Facebook appaia in cima a questi risultati di ricerca, dovrai assicurarti che le tue informazioni di contatto siano compilate correttamente e completamente. Vai alla sezione “Informazioni” della tua pagina Facebook e assicurati di aver aggiunto l’indirizzo, il numero di telefono, il sito Web e altre informazioni di contatto pertinenti alla tua attività.

Ultimo ma forse il più importante: lavora sulla narrazione

Tutti amano ascoltare storie. I racconti hanno la capacità di stimolare l’immaginazione e sviluppare empatia tra chi le narra e chi ascolta. Oggi nell’era dei social, si predilige la sintesi ma non rinunciamo al fascino del racconto: si chiama storytelling ed è l’arte di raccontare storie sul web.

Leggi anche: Instagram 2021 le novità e come funziona il nuovo algoritmo

Show Full Content
Previous Cosa serve per viaggiare: Green pass e certificati
Next Quaranta anni senza Rino Gaetano il cantautore che raccontò la sua morte
Close

NEXT STORY

Close

Boom di femminicidi durante il lockdown

Febbraio 6, 2021
Close